Cultura-Coltura. Castiglione Tinella (Cuneo) apre il Parco Panoramico-Letterario “Versi in Vigna” e diventa “Il paese delle Vigne Scritte”

inserito il 17 ottobre 2018

3fb_3637-2

Una bella iniziativa che, se ancora ce ne fosse bisogno, conferma lo stretto legame che c’è tra agroeccellenze, qui la vigna e il vino, e la Cultura veicolata attraverso la scrittura e la poesia. Perché Pavese, Fenoglio, Arpino, Monti non abbiano scritto invano. Ecco la nota stampa che presenta il parco letterario inaugurato a Cstiglione Tinella (Cuneo), paese del Moscato e, oggi, anche della poesia. Buona lettura.

Alla presenza di diverse autorità, dei sindaci del territorio, di giornalisti e operatori del turismo, è stato presentato lunedì 15 ottobre nei locali dell’Albergo Castiglione il nuovo Parco Panoramico-Letterario “Versi in Vigna”, un allestimento probabilmente unico al mondo (e per questo l’idea sarà protetta da una registrazione certificata), che intende essere un’ulteriore azione promozionale per il territorio di Langhe, Roero e Monferrato che quattro anni fa ha ricevuto il riconoscimento Unesco. Un’attenzione che, in questo caso, si concentra sul “vigneto”, che diventa corpo di una forma letteraria poetica ospitando testi in versi dedicati proprio al lavoro dei vignaioli e a questa terra.

Dice il sindaco: Ogni vigna è sequenza, fotografia statica di un ritmo che è misura e lunghezza, cadenza che è anche il passo giornaliero dell’uomo che la frequenta e la coltiva. Immaginiamo la vigna su una pagina di carta: ecco che ogni filare diviene il rigo per un verso con il suo andare a capo: l’atto formale della poesia in letteratura e ripetuta azione del contadino trovano così il loro punto d’incontro, la congiunzione e la corrispondenza.

Castiglione Tinella diventa così “il paese delle vigne scritte” e offre un nuovo motivo ai visitatori per venire ad ammirare uno splendido paesaggio, una installazione unica e suggestiva che sta già suscitando attenzione e curiosità  e che potenzialmente può veicolare un gran numero di persone sul territorio. Ma che cosa si potrà ammirare sulle collinecastiglionesi? 6 vigneti, scelti per posizione e pendenza su diversi versanti, ospitano poesie in 5 versi liberi di Lorenzo Dulevant e Bruno Penna, che appaiono attraverso l’installazione di grandi lettere di colore bianco fissate su reti antigrandine che “abbracciano” il corpo del filare; parliamo di oltre 500 mq di scrittura, visibile fino a 450 metri di distanza lungo i sentieri naturalistici e dai crinali. I testi, possono essere letti anche in inglese attraverso cartelli con codice QR posizionati nei luoghi che offrono visibilità.

Il progetto “Versi in Vigna” ha avuto una lunga gestazione, anche per la complessità della realizzazione, ma ora è divenuto realtà, grazie anche al patrocinio, al sostegno e al contributo dell’assessorato a Turismo e Cultura della Regione Piemonte, della Associazione per il Patrimonio dei Paesaggi Vitivinicoli di Langhe Roero e Monferrato, del Gruppo Egea, del Consorzio dell’Asti e del Moscato d’Asti e dell’Ente Turismo Langhe Monferrato Roero, che hanno creduto in questa inedita azione promozionale che riveste certamente un alto valore turistico ma anche culturale e letterario.

Un ringraziamento speciale - dice il sindaco - va ai proprietari delle vigne, che offrono in questo caso una collaborazione preziosa per una ulteriore valorizzazione del paese. Le installazioni non comprometteranno in modo significativo il loro lavoro tra i filari, ma servirà una speciale accortezza e per questo la loro disponibilità è certamente ammirevole.

E un ringraziamento va rivolto anche alla Bottega del vino Moscato – partner del progetto -, agli amministratori di questo Comune e ai tanti castiglionesi che hanno partecipato alle fasi di preparazione e di allestimento delle scritte, lavoro che si è rivelato infine un evento condiviso dall’intera comunità.

Chi raggiungerà Castiglione Tinella, potrà ritirare gratuitamente presso il Comune, negli esercizi commerciali e nelle strutture ricettive, il libretto (stampato in italiano e in inglese) che spiega il progetto con la cartina del parco.

Lascia un Commento


I commenti inviati non verranno pubblicati automaticamente sul sito, saranno moderati dalla redazione.
L’utente concorda inoltre di non inviare messaggi abusivi, diffamatori, minatori o qualunque altro materiale che possa violare le leggi in vigore.
L’utente concorda che la redazione ha il diritto di rimuovere, modificare o chiudere ogni argomento ogni volta che lo ritengano necessario.