Editoria. Il download gratuito del libro “Il Confetturiere, l’Alchimista, il Cuciniere piemontese di Real Casa Savoia”

inserito il 8 marzo 2017

Schermata 2017-03-08 alle 13.28.04

Nell’ottobre del 2011 avevamo dato notizia che la casa editrice Forni di Bologna, specializzata in ristampe anastatiche, aveva pubblicato un libro di ricette di cucina di cui si erano perse le tracce: quello dell’astigiano Teofilo Barla, stampato a Torino nel 1854.

Cuoco e maestro pasticciere di corte, pubblicò a sue spese il volume nello stesso anno in cui l’amico Giovanni Vialardi diede alle stampe il suo Trattato di cucina, Pasticceria moderna, Credenza e relativa Confettureria, ma se quest’ultimo ebbe un enorme successo, altrettanto non si può dire per quello di Barla che fu addirittura osteggiato dal re Vittorio Emanuele II.

A seguito della ristampa de Il Confetturiere, l’Alchimista, il Cuciniere piemontese di Real Casa Savoia, in questi anni sono apparse sul web numerose citazioni del volume, che è stato presentato anche in alcune trasmissioni radiofoniche e televisive e recensito da organi di informazione sia cartacei, sia on line.

Esso è presente anche in biblioteche nazionali (cfr. http://id.sbn.it/bid/BVE0558754) e a questo proposito diversi nostri followers ci hanno segnalato la sua assenza presso la Biblioteca Astense e la sua difficile reperibilità nelle librerie del capoluogo.

Pertanto, crediamo di fare cosa gradita pubblicando la digitalizzazione del testo di Barla, nulla aggiungendo a quanto è scritto nella presentazione, nell’introduzione e nella postfazione del libro.

Ci fa però piacere anticipare che nell’introduzione e nella postfazione si informa dell’esistenza di una ricerca dello storico astigiano Niccola Gabiani, edita nel 1933, intitolata Lettere a mamma Margherita dalla Corte Sabauda: un libro ormai introvabile che raccoglie la corrispondenza inviata dal cuoco di Casa Savoia alla madre dal gennaio 1848 all’aprile 1851.

Ebbene, grazie alla disponibilità di un bibliofilo che ne possiede un esemplare, l’anno scorso si è provveduto alla sua ristampa anastatica e speriamo di poter mettere a disposizione dei nostri lettori anche il testo di questo libro.



Teofilo Barla Il Confetturiere, l’Alchimista, il Cuciniere piemontese di Real Casa Savoia.

Cento ricette di cucina di metà ‘800 dell’astigiano Teofilo Barla, Maître Pâtissier et Confiseur dei Re di Sardegna Carlo Alberto e Vittorio Emanuele II, seppure per poco tempo.

dimensione 929.55 kB      formato .zip
scaricato 175 volte

                                                 Teofilo Barla Il Confetturiere, l’Alchimista, il Cuciniere piemontese di Real Casa Savoia.


Lascia un Commento


I commenti inviati non verranno pubblicati automaticamente sul sito, saranno moderati dalla redazione.
L’utente concorda inoltre di non inviare messaggi abusivi, diffamatori, minatori o qualunque altro materiale che possa violare le leggi in vigore.
L’utente concorda che la redazione ha il diritto di rimuovere, modificare o chiudere ogni argomento ogni volta che lo ritengano necessario.