Evento. La Barbera e i suoi fratelli fanno bene alla Douja d’Asti, lo dice il Consorzio di tutela che annuncia progetti e iniziative anche all’estero

inserito il 12 settembre 2018

foto-4

La Barbera e gli altri vini del territorio fanno bene alla Douja d’Or, il concorso nazionale enologico in svolgimento ad Asti, che quest’anno, per fortuna, ha cambiato formula, almeno nella logistica (ne tasteremo la bontà nei prossimi giorni) allestendo punti di assaggio e di esposizioni in varie parti della città di Alfieri.
Ma quello che sembra dare linfa a un concorso che da sempre è al centro di confronti tra chi lo vorrebbe svecchiare e chi invece ne vuole conservare lo spirito originale è la presenza, sempre più importante e fondamentale, dei Consorzi di Tutela. Tra questi citiamo quello della Barbera e dei vini del Monferrato, presidente Filippo Mobrici, che nella Douja crede molto tanto da allestire eventi e punti di assaggio con un impegno di personale e risorse che coinvolgono anche Piemonte Land, il supercosorzio regionale e coordina le attività promozionali dei consorzi vinicoli piemontesi e che è presieduto sempre da Mobrici.
Dunque la Barbera fa bene alla Douja, almeno a quanto si legge nella nota stampa del Consorzio che pubblichiamo qui sotto. Buona lettura.

La ‘Douja del Monferrato’ a Palazzo Alfieri ad Asti è già un successo: nei primi cinque giorni sono stati serviti 2500 calici di vino e 2000 piatti.  L’evento enogastronomico organizzato dal Consorzio Barbera d’Asti e Vini del Monferrato, insieme dell’Agenzia di Formazione professionale (Afp) Colline Astigiane prosegue per tutta la settimana, fino a domenica 16 settembre, nell’ambito della Douja d’Or: un omaggio ai grandi vini da vitigni autoctoni e storici tutelati dal Consorzio Barbera d’Asti e Vini del Monferrato, nella casa che appartenne a uno degli astigiani più illustri.   

«Il Consorzio è presente con le eccellenze enologiche del Monferrato in diverse location e spazi – è il commento del Presidente del Consorzio Filippo Mobrici –. Abbiamo puntato non solo sulla Barbera d’Asti docg, conosciuta e apprezzata nelle sue varie declinazioni, ma anche su altri importanti vitigni autoctoni che tuteliamo. Il nostro obiettivo è quello di mantenere alta l’attenzione sulla qualità dei nostri vini sia sul mercato interno, con iniziative come la Douja, che all’estero con la partecipazione ad eventi e fiere internazionali durante l’anno.

LA DOUJA DEL MONFERRATO

A Palazzo Alfieri (Corso Alfieri nr. 375) i visitatori e gli appassionati di vino possono acquistare carnet da 2 vini (5 €), 3 vini (7 €), 4 vini (10 €) per degustare le eccellenze enologiche del Monferrato in abbinamento ai piatti preparati dall’Agenzia di Formazione Professionale Colline Astigiane (piatti tipici del territorio: piatti salati 4€ e piatto dolce 3,5 €). Il servizio è curato dagli studenti della Scuola e quello dei vini è a cura dei sommelier.

Gli orari della Douja del Monferrato sono: fino a venerdì 14 settembre 17,00-23,00/ sabato 15 e domenica 16 settembre 11,00-23,00

Nell’ambito della Rassegna “Piatto & Dolce d’Autore, nella sede astigiana dell’Agenzia di formazione professionale Colline Astigiane (in Via Asinari 5), dieci grandi ristoranti si alternano presentando un piatto – primo o secondo – abbinato alle eccellenze vinicole del territorio del Consorzio Barbera d’Asti e Vini del Monferrato. I vini da quest’anno sono veri e propri “Vini d’Autore” con un’etichetta speciale e la retro etichetta del produttore. I vini, offerti dal Consorzio, sono stati selezionati dall’ Associazione Albergatori & Ristoratori Astigiani (Ascom Confcommercio Imprese per l’Italia Asti) e Confartigianato Asti tra le aziende più rappresentative del territorio per l’abbinamento ai “Piatti d’Autore.

Ecco i menù e vini delle prossime cene:

Mercoledì 12 Settembre 2018

Ristorante OSTERIA DEL DIAVOLOIl bagnun – zuppetta di acciughine liguri, baccalà e pomodoro servita con la galletta del marinaio e olio al basilico

Pasticceria Al Mangia e Bevi SrlBiancomangiare, crema di lamponi e gelée all’Asti Spumante DOCG

Vini: Ruché di Castagnole Monferrato DOCG – Asti Spumante DOCG 


Giovedì 13 Settembre 2018

Ristorante BANDINI: Capocollo di maiale, crema di peperoni e belicada

Pasticceria Dolce Torteria di Larosa Rosanna: Monoporzione in flute composta da trasparenza all’Asti secco, bavarese al cioccolato bianco, limone e zenzero, gelée alle fragole

Vini: Freisa d’Asti – Asti Spumante DOCG

 

Venerdì 14 Settembre 2018

Ristorante LA FIORAIA: Carpionata tiepida all’Asti Secco: verdure in agrodolce, zucchine, bistecchina di tacchinella, uovo, polpettina di fassone al lemongrass e insalatina croccante

Pasticceria: Dolce e Salato di Zanetti Massimo & C.: Profiterole

Vini: Grignolino d’Asti – Malvasia di Castelnuovo Don Bosco

 

Sabato 15 Settembre 2018

Ristorante LA BRAJA: Coscia di faraona disossata, con timballo di spinaci e tartufo nero

Pasticceria Il Biscotto di Oddenino Emanuela: Mousse allo zabaione all’Asti DOCG rivisitato

Vini: Barbera d’Asti DOCG – Asti Spumante DOCG

 

Domenica 16 Settembre 2018

Ristorante LA GROTTA: Risotto toma e Nebbiolo accompagnato da tournedos di maiale al vino rosso al profumo di cannella

Pasticceria Vincenzo Barbero di Barbero Marco: assortimento di cinque mini mousse

VinI: Ruché di Castagnole Monferrato DOCG – Moscato d’Asti DOCG

 

L’area ristorazione, situata ad Asti in Via Asinari 5, dispone di 160 posti (tavoli da 10 coperti) e sono previsti 2 turni di servizio: alle 20.00 ed alle 21.30. Prezzo promozionale della cena: € 19

I VINI DEL MONFERRATO CON PIEMONTE LAND ALLA DOUJA

Nel ‘salotto’ della città, in piazza San Secondo il Consorzio ha allestito uno stand promozionale insieme agli altri Consorzi del vino del Piemonte, in occasione della collettiva di promozione curata da ‘Piemonte Land of Perfection’, che raggruppa tutti gli omologhi di tutela dei vini piemontesi. La Barbera d’Asti, insieme agli altri grandi vini rossi e bianchi del Monferrato, si potranno conoscere e sorseggiare in abbinamento a prodotti tipici regionali dop e igp.

Per informazioni: eventi@viniastimonferrato.it – 0141 324368

 

 

Lascia un Commento


I commenti inviati non verranno pubblicati automaticamente sul sito, saranno moderati dalla redazione.
L’utente concorda inoltre di non inviare messaggi abusivi, diffamatori, minatori o qualunque altro materiale che possa violare le leggi in vigore.
L’utente concorda che la redazione ha il diritto di rimuovere, modificare o chiudere ogni argomento ogni volta che lo ritengano necessario.