Idee per il dopo (oggi). Canelli (Asti), patria italiana e piemontese dello spumante, lancia la festa del pic-nic nella giornata mondiale della gastronomia sostenibile

inserito il 18 Giugno 2020

Oggi, 18 giugno 2020, è la giornata che l’Onu definisce della gastronomia sostenibile (leggi qui). In Italia l’abbiamo consacrata al picnic, quello che in periodo pasquale si chiama, soprattutto nel Nord Italia, Merendino, nel resto dell’anno scampagnata con, come imperativo, un pranzo, più o meno frugale, consumato, come si dice, “al sacco”, cioè su un prato o, comunque, non seduti a tavola (vedi il quadro di Botero intitolato “Picconicco”).
E c’è pure chi del picnic ha codificato usi e consumi come si legge qui e chi, come a Canelli, in provincia di Asti, lo ha fatto diventare occasione di riapertura della convivialità post Covid -19, abbinando pranzo al sacco alla proposte culinarie dei ristoranti della zona.
L’iniziativa s’inizia proprio questo fine settimana e si possono trovare info qui e qui.
I chiarimento sull’iniziativa l’ha dati via social, Giovanni Bocchino, assessore al Turismo, alle Manifestazione e al Commercio per il Comune di Canelli, che ha scritto: «Canelli è da sempre profondamente legata alla produzione di vini, vermouth e distillati di grande qualità. Qui nacque nel 1865 il primo spumante italiano, prodotto da Carlo Gancia. Il 22 Giugno 2014 il territorio di Canelli e dell’Asti Spumante , nell’ambito dei Paesaggi Vitivinicoli del Piemonte: Langhe-Roero e Monferrato, come Patrimonio dell’Umanità UNESCO. Si tratta del 50° sito UNESCO italiano e del primo paesaggio culturale vitivinicolo italiano. Questo ha dato nuova linfa al turismo nella nostra città che il Covid ha ovviamente danneggiato. Non ci siamo persi d’animo e abbiamo provato ad immaginare come accogliere al meglio i turisti. Cosi con ristoratori, aziende agricole e vitivinicole del territorio, le nostre Cattedrali Sotterranee abbiamo lanciato un’iniziativa per la prossima estate, che sarà caratterizzata da un turismo di prossimità, un turismo outdoor. Canelli e i paesi limitrofi, diverranno la location perfetta per un’iniziativa estiva per eccellenza all’aria aperta: il PIC NIC. Da questo weekend , che segue tra l’altro la giornata internazionale del Pic Nic del 18 Giugno, sulle nostre colline che offrono spazi ampi e viste mozzafiato, si potranno degustare le eccellenze gastronomiche preparate dai nostri ristoratori in abbinamento ai vini del territorio. A piedi, in bici, e-bike, moto, auto, con ogni mezzo si possono raggiungere posti fantastici dove rilassarci in sicurezza. Canelli e la Langa Astigiana sono pronte ad accogliere i turisti»

Qui pubblichiamo la brochure di presentazione

Lascia un Commento


I commenti inviati non verranno pubblicati automaticamente sul sito, saranno moderati dalla redazione.
L’utente concorda inoltre di non inviare messaggi abusivi, diffamatori, minatori o qualunque altro materiale che possa violare le leggi in vigore.
L’utente concorda che la redazione ha il diritto di rimuovere, modificare o chiudere ogni argomento ogni volta che lo ritengano necessario.