Intervista. Parla Mauro Damerio, presidente dell’Enoteca Regionale di Nizza Monferrato (Asti): «Apriamo la Cantina delle annate storiche del Nizza docg. Un omaggio ai vini del nostro territorio»

inserito il 7 febbraio 2019

dsc_7042

Territorio, qualità dei vini, accoglienza, preparazione, sinergia con le eccellenze della zona, disponibilità a collaborare con enti, istituzioni e associazioni, innovazione e passione per il proprio lavoro e la propria terra. Sono questi gli ingredienti che hanno portato l’Enoteca Regionale di Nizza Monferrato ad essere uno dei punti di riferimento di quell’area tra Sud Astigiano e Acquese che è votata alla coltivazione del vitigno barbera con produzioni di grandi vini come il Nizza docg, denominazione emergente che si sta imponendo come espressione più alta dell’uva barbera.
È anche per questo che l’Enoteca Regionale di Nizza Monferrato ha deciso di aprire una Cantina di annate storiche di questo vino. «Un’opportunità per i wone lovers che amano il Nizza docg, ma anche gli altri pregiatissimi vini del nostro territorio» avverte Mauro Damerio che in questa intervista racconta novità e numeri dell’enoteca nicese. Immagini e fotografie sono di Vittorio Ubertone. Buona visione.

Fi.La.

Lascia un Commento


I commenti inviati non verranno pubblicati automaticamente sul sito, saranno moderati dalla redazione.
L’utente concorda inoltre di non inviare messaggi abusivi, diffamatori, minatori o qualunque altro materiale che possa violare le leggi in vigore.
L’utente concorda che la redazione ha il diritto di rimuovere, modificare o chiudere ogni argomento ogni volta che lo ritengano necessario.