LE VITE DEL VINO – Parlano gli uomini e le donne che hanno fatto grande nel mondo il vino piemontese. MICHELE CHIARLO

inserito il 16 novembre 2015

vite01

Le vite del vino

Il vino ha molte vite dentro. Non è solo un gioco di parole. Il mondo del vino raccoglie esistenze diverse, storie che devono essere raccontate perché restino patrimonio di chi verrà dopo di noi. Non è una banalità. È l’essenza della nostra cultura, di quella cultura e di quella umanità che in tanti, in troppi, oggi vogliono cancellare.

Sappiamo che non sarà così. Ognuno deve fare la propria parte. E noi di SdP faremo quello che dobbiamo, divulgando e difendendo i valori, le tradizioni, la storia, ma anche le innovazioni, i progetti e il futuro di un universo, quello del vino e delle eccellenze agroalimentari del Piemonte, che è unico al mondo e va tutelato perché lo arricchisce e lo rende più bello a dispetto di tante brutture e ingiustizie.

Per questo abbiamo deciso di raccogliere le testimonianze di coloro che al vino e al suo mondo hanno dedicato la propria vita professionale e personale. Uomini e donne che hanno consacrato scelte famigliari e di lavoro, di cultura e di umanità ad una pratica che non è solo mestiere, non solo lavoro, non solo economia, ma anche, se non soprattutto, vita, storia, paesaggio, ambiente, natura e bellezza, tanta bellezza.

Sono le vite del vino, che oggi cominciamo a raccontare senza enfasi epiche o eroiche, ma con semplicità, con uno stile pulito e diretto, lontano da vernici patinate e false.

Far parlare le persone, entrare in empatia con loro, consentire loro di raccontare la propria storia senza filtri, ma con quella naturalezza che è alla base delle cose migliori, delle vite vissute.

Buona lettura e buona visione

Filippo Larganà  –  Vittorio Ubertone

Lascia un Commento


I commenti inviati non verranno pubblicati automaticamente sul sito, saranno moderati dalla redazione.
L’utente concorda inoltre di non inviare messaggi abusivi, diffamatori, minatori o qualunque altro materiale che possa violare le leggi in vigore.
L’utente concorda che la redazione ha il diritto di rimuovere, modificare o chiudere ogni argomento ogni volta che lo ritengano necessario.