Lutto. Morto Bruno Giacosa, 88 anni, produttore di Neive (Cuneo). Una vita per i vini di Langa, Barolo e Barbaresco in testa

inserito il 22 gennaio 2018

2135482053_43bafa7bdd

La Langa del vino perde uno dei suoi testimoni. È morto, all’età di 88 anni, Bruno Giacosa, notissimo produttore di Neive che ha speso tutta la sua vita per la promozione e la valorizzazione dei vini langaroli, Barolo e Barbaresco in testa.
In queste ore di lui giungono i tanti ricordi di un uomo schivo, ma allo stesso tempo in grado di promuovere grandissime annate di Barolo e di Barbaresco (ma memorabili anche le bollicine del suo Metodo Classico) e costruire una cantina e un marchio che significano grande qualità in Italia e nel mondo. Dalle sue interviste e i suoi interventi emerge una personalità chiara, limpida, mai incline al compromesso. Nel 2012, non a caso, l’Università di Pollenzo gli conferì la laurea Honoris Causa.

2 Commenti Aggiungi un tuo commento.

  1. Alessandro Carnevale 25 gennaio 2018 at 23:21 -

    Un altro Protagonista della Storia dell’Enologia Piemontese ed Italiana è passato nell’ al di la.Un caro saluto ed un Grazie a Lui. Condoglianze sentite ai suoi cari.
    Alessandro Carnevale

  2. Adriano Salvi 22 gennaio 2018 at 16:19 -

    l’anagrafe purtroppo non perdona e purtroppo i “grandi vecchi” del vino d’autore se ne vanno.ad uno ad uno. Giacosa ha lasciato una bella impronta e vini sempre al top della qualità…..non è da tutti……..sarà ricordato, se lo merita

Lascia un Commento


I commenti inviati non verranno pubblicati automaticamente sul sito, saranno moderati dalla redazione.
L’utente concorda inoltre di non inviare messaggi abusivi, diffamatori, minatori o qualunque altro materiale che possa violare le leggi in vigore.
L’utente concorda che la redazione ha il diritto di rimuovere, modificare o chiudere ogni argomento ogni volta che lo ritengano necessario.