Show cooking. Dalla scuola di alta cucina di Londra all’Icif di Costigliole d’Asti per interpretare il Piemonte a tavola. L’evento con il cuoco pluristellato Anthony Boyd

inserito il 7 settembre 2018

image005

Il 20 settembre, alle 16, lo chef inglese pluripremiato, Anthony Boyd, sarà all’Icif di Costigliole d’Asti per uno show cooking.
I professionisti del settore enogastronomico e gli appassionati gourmet sobbalzeranno all’idea di poter presenziare a una sua demo, durante la quale eseguirà due ricette moderno-creative con ingredienti nostrani.
Chi fosse interessato all’evento, a cui assisteranno gli studenti dell’Icif, puo registrarsi gratuitamente alla mail icif@icif.com.
Le iscrizioni verranno confermate sino ad un limite massimo di settanta persone, privilegiando gli “addetti ai lavori”, che potranno incontrare il “Deputy Head Cuisine” di una delle realtà didattico-gastronomiche storiche europee. Anthony Boyd, infatti, rappresenta una delle più fulgide espressioni culinarie del Regno Unito. Collezionista di successi coi quali ha costellato la sua carriera, tra cui il conferimento di due stelle Michelin al ristorante “The Square” di Londra nel 1997, oppure di una al “Glasshouse” di Richmond conferitagli nel 2002, locale del quale fu capo cuoco a partire dal 1999.
Giudice ufficiale del concorso britannico “Giovane Chef dell’anno” dal 2004 al 2008, viene inevitabilmente notato da “Le Cordon Bleu London” ed entra a far parte della rosa del corpo docenti nel 2013. Estro inglese e materia prima italiana: un primo brillante passo per avvicinare i due Istituti.

 

Lascia un Commento


I commenti inviati non verranno pubblicati automaticamente sul sito, saranno moderati dalla redazione.
L’utente concorda inoltre di non inviare messaggi abusivi, diffamatori, minatori o qualunque altro materiale che possa violare le leggi in vigore.
L’utente concorda che la redazione ha il diritto di rimuovere, modificare o chiudere ogni argomento ogni volta che lo ritengano necessario.