Vino. La Barbera d’Asti festeggia anche a Vinum di Alba i dieci anni della docg

inserito il 29 aprile 2019

58376902_1193033447540316_3692661165676036096_n

Vinum è uno dei più importanti eventi dedicati al vino piemontese. Si svolge ad Alba, in provincia di Cuneo, ed è ormai diventata una manifestazione che insieme ai vini, presente molti altri aspetti delle produzioni del Piemonte. 
A questa manifestazione, che è già in corso e termninerà il 5 maggio, non poteva mancare la Barbera d’Asti (con stand e banco d’assaggio di cui pubblichiamo nostre immagini esclusive) che quest’anno festeggia i dieci anni della docg, la denominazione d’origine controllata e garantita che è il più alto grado di qualità riconosciuto a un vino in Italia. Vinum è un’ottima occasione per ribadirlo come racconta la nota stampa del Consorzio che pubblichiamo qui, Buona lettura. 

L’appuntamento è ad Alba, sabato 4 maggio alle 16, nella sala Beppe Fenoglio del Cortile della Maddalena. Qui si terrà una degustazione voluta dal Consorzio di tutela, per celebrare i 10 anni dal riconoscimento a Docg della Barbera d’Asti.

Positivo fin qui il bilancio della partecipazione del Consorzio alla fiera, appuntamento ormai fisso dei primi giorni di primavera. Un evento che ha già richiamato in città migliaia di wine lovers, attratti dalla possibilità di degustare con semplicità tutte le più importanti Denominazioni piemontesi. È così che, grazie ad un’enoteca posizionata nella centrale Piazza Garibaldi, è stato possibile far conoscere l’enorme qualità e varietà delle Denominazioni tutelate dal Consorzio.

È in questo prestigioso contesto che avverranno i festeggiamenti di questo importante anniversario del vino simbolo del Monferrato. Una degustazione alla cieca di alcune delle etichette più significative prodotte nell’ultimo decennio, capace di testimoniare la longevità della regina dei vini piemontesi. Dieci anni in cui la Barbera d’Asti si è affermata come uno dei vini più rinomati del Piemonte, capace di farsi apprezzare sui mercati di tutto il mondo, grazie ad una versatilità che la rende abbinamento ideale di tante cucine internazionali.

Vinum rappresenta il più importante appuntamento sul territorio per la promozione delle nostre Denominazioni – afferma Filippo Mobrici, Presidente del Consorzio della Barbera d’Asti e vini del Monferrato -. Per questo abbiamo deciso di affiancare alla consueta enoteca una degustazione dedicata al decennale della Barbera d’Asti Docg. Un vino simbolo, di cui apprezzeremo non soltanto la grande qualità, ma anche la capacità di invecchiare alla pari dei più grandi vini di cui il Piemonte è terra di elezione. Invitiamo dunque tutti gli appassionati a partecipare alla degustazione, convinti che rimarranno stupiti dell’evoluzione mostrata dalla Barbera d’Asti”.

La produzione della Barbera d’Asti coinvolge 169 comuni ricompresi nelle province di Asti e Alessandria e 530 aziende imbottigliatrici. Nel 2018 sono state 20.096.221 le bottiglie prodotte, a cui si devono sommare le 19.362.317 etichettate come Piemonte Doc Barbera. Circa la metà del prodotto è esportato, principalmente verso USA, UK, Paesi scandinavi e Germania.

 

Lascia un Commento


I commenti inviati non verranno pubblicati automaticamente sul sito, saranno moderati dalla redazione.
L’utente concorda inoltre di non inviare messaggi abusivi, diffamatori, minatori o qualunque altro materiale che possa violare le leggi in vigore.
L’utente concorda che la redazione ha il diritto di rimuovere, modificare o chiudere ogni argomento ogni volta che lo ritengano necessario.