Cantine. La cooperazione vitivinicola secondo Tre Secoli (Mombaruzzo-Ricaldone): innovazione, sostenibilità e consapevolezza

inserito il 6 giugno 2019

60719858_2481756571857037_2603257228035096576_n

Bruno Fortunato e Elio Pescarmona sono rispettivamente il presidente e il direttore generale di Tre Secoli, la più grande Cantina cooperativa del Piemonte con 300 soci e oltre mille ettari di vigneti che, qualche giorno fa, ha festeggiato i dieci anni della nascita dall’unione delle due Cantine di Mombaruzzo e Ricaldone, inaugurato una nuova e moderna linea di imbottigliamento e promosso un forum sulla cooperazione in Piemonte, in Italia e nel resto d’Europa, con esperti e operatori del settore, che ha fatto emergere stimoli e spunti di riflessione.
A festa conclusa e a “bocce ferme”, in queste due interviste, Fortunato e Pescarmona fanno il punto sulla situazione e fissano i temi scaturiti dal forum sul quale potrebbe basarsi un nuovo modo di intendere la vitivinicoltura cooperativistica piemontese. Buona visione.

Lascia un Commento


I commenti inviati non verranno pubblicati automaticamente sul sito, saranno moderati dalla redazione.
L’utente concorda inoltre di non inviare messaggi abusivi, diffamatori, minatori o qualunque altro materiale che possa violare le leggi in vigore.
L’utente concorda che la redazione ha il diritto di rimuovere, modificare o chiudere ogni argomento ogni volta che lo ritengano necessario.