Manifestazioni. Torna la Fagiolata di San Defendente a Castiglione d’Asti. Il “rito” della condivisione vera

inserito il 6 gennaio 2018

dsc_6751

Le immagini del nostro Vittorio Ubertone sono di quattro giorni fa, ma la tradizionale festa della Fagiolata di San Defedente, a cui si riferiscono si rifà a un evento del 1200. Siamo a Castiglione d’Asti, frazione di Asti. Ogni anno, il 2 gennaio, c’è la lenta cottura dei fagioli nei tipici paioli di rame posti su fuochi di legna. Un rito collettivo che affonda le radici nel tempo e che si rinnova ogni anno. All’inizio era organizzato dalla Confraternita dei Battuti, oggi dalla Pro loco. Lo scopo, come molte feste del genere, era quello di condividere un piatto semplice e corroborante che in tempi di carestia, per molti, era davvero una manna dal cielo. Oggi sarebbe un buon modo per stare insieme fuori dai social e dal mondo virtuale. Tutti posso partecipare, consumare sul posto un piatto fumante di fagioli o portarseli a casa in una pentola. Meglio di così. E chi si è perso l’edizione di quest’anno non si perda quella del 2 gennaio 2019. Buon appetito.

immagini realizzate da Vittorio Ubertone 

 

Lascia un Commento


I commenti inviati non verranno pubblicati automaticamente sul sito, saranno moderati dalla redazione.
L’utente concorda inoltre di non inviare messaggi abusivi, diffamatori, minatori o qualunque altro materiale che possa violare le leggi in vigore.
L’utente concorda che la redazione ha il diritto di rimuovere, modificare o chiudere ogni argomento ogni volta che lo ritengano necessario.