Sei nella categoria ‘segnali di fumo’

Oggi, 16 novembre 2022, per il 90° compleanno della fondazione del Consorzio dell’Asti Spumante e del Moscato d’Asti docg, la location è stata quella suggestiva del Museo del Risorgimento nel cuore della Torino sabauda, prima Capitale d’Italia e promotrice dell’Unità italica...

Se n’è andato Vittorio Vallarino Gancia (foto), aveva 90 anni, canellese, da tempo viveva ad Asti ed era stato esponente della quarta generazione...

L’Asti Spumante e il Moscato d’Asti tornano a calcare il palcoscenico internazionale e sono pronti a rendersi protagonisti della scena torinese...

Il mondo del Barolo tra solidarietà e proiezioni di vendemmia. Non difetta la comunicazione barolista in questo periodo. Cominciamo da “Barolo...

Com’era quella delle bollicine dolci che non piacciono? Ce lo siamo sentiti ripetere per anni da chi guardava i patiti dell’Asti e del...

Non fa più notizia l’abbinamento di arte, creatività, performance e vino, ma è sempre opportuno e utile segnarne gli appuntamenti. In questi...

Può capitare che davanti a una macchia di vino su una tovaglia o sul pavimento, il liquido versato crei figure e forme che fanno immaginare cose...

Dichiarazioni d’amore tra Alba/Bra e Asti per il futuro del turismo condiviso tra langaroli/roerini e astigiani/monferrini. Detta così sembra...

Un paio di notizie di servizio per quanto riguarda il mondo del vino piemontese. On line c’è l’anteprima della guida Vini d’Italia...

A Canelli, nell’Astigiano, la città dove nel 1865 nacque il primo spumante d’Italia e da dove partì, oltre vent’anni fa, l’idea...

.