Lutto. Morto Domenico Clerico, produttore di Barolo e grande vignaiolo di Langa

inserito il 17 luglio 2017

20031636_1875872046010785_5286046835024945962_n

È morto Domenico Clerico, 66 anni, vignaiolo e produttore di Barolo e di altri vini in quel di Monforte d’Alba. Era malato da un paio d’anni. Di lui, oggi, parlano in molti con parole spezzate dalla commozione.
Produttori di vino, vignaioli, scrittori e giornalisti ne ricordano, anche sui social, le doti umane e di rigore vitivinicolo.

Noi, che non lo abbiamo conosciuto personalmente e ne abbiamo sempre apprezzato il lavoro e i vini, proponiamo le sue parole scritte sulla home page del sito della sua azienda (clicca qui) e dedicate a sue padre quando, nel 1976, gli chiese di proseguire l’attività seguendo le vigne di famiglia.
Frasi di una profondità abissale che testimoniano l’amore e la passione che Domenico Clerico ha avuto fino all’ultimo per la sua famiglia, le sue vigne, i suoi vini e la sua terra.
Eccole: “Caro Papà, è con grande onore che accetto di far proseguire l’azienda che tu hai creato in una vita di fatiche! Ma ti prego di accettare la mia volontà: nel massimo rispetto verso tutto ciò che hai fatto e mi hai tramandato, io voglio proseguire solo facendo vino. Voglio dimostrare a tutti, con il tuo appoggio e l’aiuto di Giuliana, che posso fare grandi vini che la gente apprezzerà, perchè la terra in cui viviamo ha un qualcosa di prezioso che ancora non comprendiamo”.

   

Lascia un Commento


I commenti inviati non verranno pubblicati automaticamente sul sito, saranno moderati dalla redazione.
L’utente concorda inoltre di non inviare messaggi abusivi, diffamatori, minatori o qualunque altro materiale che possa violare le leggi in vigore.
L’utente concorda che la redazione ha il diritto di rimuovere, modificare o chiudere ogni argomento ogni volta che lo ritengano necessario.