Sapori del Piemonte Blog

Il Blog per gli appassionati dell\'\'enogastronomia piemontese, ma anche dei paesaggi, dell\'arte e della storia del Piemonte – una realizzazione di Filippo Larganà e Vittorio Ubertone

Al Forum su Metodo Classico di Canelli la proposta di Pia Bosca (Bosca): «La denominazione “Cattedrali Sotterranee” per proteggere la tradizione del primo spumante d’Italia»

19399438_10213402131676205_6767122418887369638_n

Sabato 24 giugno il secondo Forum sugli spumanti Metodo Classico a Canelli, Cantine Contratto, Sala dei Sacchi che non salva dal caldo africano di questi giorni. Platea di poltici, giornalisti, operatori e produttori. Si boccheggia, ma si resiste. A fare la fotografia del comparto molto dinamico e con segmenti...




segnali di fumo

Cantine e premi. Pioggia di medaglie per i “rossi” della Tre Secoli di Mombaruzzo e Ricaldone. Pescarmona: «Premiato il lavoro dei vignaioli»

tresecoli-schermata

Due medaglie d’argento e due di bronzo, è il “bottino” della Cantina Tre Secoli, con sedi e vigneti tra Astigiano e Acquese, tra i centri vitivinicoli di Mombaruzzo e Ricaldone. Medaglia d’argento da parte del Concours Mondial de Bruxelles al Nizza docg Barbera d’Asti Superiore 2013 che ha anche ottenuto una medaglia di bronzo al Decanter World Wine Awards (DWWA) il più grande e prestigioso...



lo dico io


vino...

Aziende. Nasce nel Sud Astigiano VentiForti la Barbera d’Asti docg della Cantina Barbera dei Sei Castelli per i 20 anni dell’unione con altre due Cantine della zona

170617cantinaube011

Una festa per celebrare, ricordare, parlare, discutere, ma anche programmare e fare progetti per il futuro. La Cantina sociale Barbera dei Sei Castelli ha festeggiano in grande i 20 anni dall’unione con altre due cooperative della zona tra Castelnuovo Calcea e Agliano Terme, area del Sud Astigiano fortemente vocata alla produzione della Barbera. Ne è venuto fuori una giornata (sabato 17 giugno)...


rumors

Elezioni. Due dei più grandi Consorzi di Tutela rinnovano i vertici. Mobrici (Barbera) verso la rielezione? Sull’Asti incognite sul dopo Marzagalli

maxresdefault

Regno Unito, Turchia, Francia, è tempio di elezioni in giro per l’Europa e non solo. Va alle urne anche il mondo del vino piemontese che entro aprile dovrebbe rinnovare Consigli di amministrazione e presidenze di due importanti Consorzi di Tutela, quello dell’Asti e quello della Barbera. Per quest’ultimo, oggi guidato dall’agronomo Filippo Mobrici, sembra tutto chiaro. Mobrici,...



le vite del vino

LE VITE DEL VINO – Parlano gli uomini e le donne che hanno fatto grande nel mondo il vino piemontese. GIULIANO NOE’

noe

Giuliano Noè è uno dei più celebrati “dottori del vino” piemontesi. Enologo di origine albese e astigiano di adozione abita e lavora a Nizza Monferrato. Al suo nome sono legati molti grandi vini. Molti sono Barbere, e proprio alla Barbera d’Asti Noè ha dedicato anni della sua vita (oggi è ottantenne) tanto da meritarsi l’appellativo, a cui tiene molto, di “barberologo”.Ha incontrato...

vinitaly

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
.