Sapori del Piemonte Blog

Il Blog per gli appassionati dell\'\'enogastronomia piemontese, ma anche dei paesaggi, dell\'arte e della storia del Piemonte – una realizzazione di Filippo Larganà e Vittorio Ubertone

fate vobis

Turismo. L’Astigiano ha voglia di decollo. Sacco (Fondazione): «Impegno per turismo religioso, d’arte e Unesco». Mogliotti (Atl-Asti): «Noi attivi e presenti guardiamo al futuro»

img_20171030_113252

Il pretesto per parlare delle aspirazioni e dei progetti turistici dell’Astigiano è stata la presentazione di “local Wine”, in sostanza un corso per insegnare ad albergatori e ristoratori astigiani come promuovere il territorio attraverso i suoi vini. Sembrerebbe un fatto scontato, ma evidentemente non è così. L’iniziativa è organizzata da quattro “attori”:...




segnali di fumo

Memoria corta o svarione? Alba, city of gastronomy dell’Unesco, celebra Barolo e Barbaresco, ma “dimentica” il Moscato

sito-alba-3

“Quanta forza nelle nostre radici, solide come le mura antiche dei nostri castelli”, così si legge sul sito (clicca qui) che illustra, con giusto orgoglio langhetto, l’inserimento di Alba nella lista delle “city of gastronomy” dell’Unesco. Ne avevamo scritto anche noi qui. Ora è on line anche un sito, http://www.albacityofgastronomy.it/, che celebra con lecita...



lo dico io

Manifestazioni. Breve storia triste: Artissima, rassegna di arte moderna di Torino brinda a Prosecco. Fine

tafazzi-2

Breve storia triste: la più importante rassegna di arte contemporanea che si fa a Torino, in Piemonte, patria del primo spumante d’Italia nel 1865, culla di bollicine brindate in tutto il mondo come l’Asti Dolce docg e di eleganza qualitativa indiscutibile come l’Alta Langa o bisognose di un lancio come il recentissimo Asti Secco docg, brinda con un Prosecco di una Cantina trevigiana...


vino...


rumors

Distillati. L’Istituto Grappa Piemonte diventa Consorzio di Tutela nel segno anche del Barolo

splash-4

L’Istituto Grappa Piemonte cambia nome e diventa Consorzio inserendo nella propria denominazione anche la Grappa di Barolo. Una novità importante che, per i distillatori piemontesi, dovrebbe portare a una maggiore valorizzazione e promozione delle grappe del Piemonte. Del neo nato Consorzio, che ha sede ad Asti, fanno parte distillerie da tutta la regione e anche se mancano nomi che hanno...



le vite del vino

LE VITE DEL VINO – Parlano gli uomini e le donne che hanno fatto grande nel mondo il vino piemontese. GIULIANO NOE’

noe

Giuliano Noè è uno dei più celebrati “dottori del vino” piemontesi. Enologo di origine albese e astigiano di adozione abita e lavora a Nizza Monferrato. Al suo nome sono legati molti grandi vini. Molti sono Barbere, e proprio alla Barbera d’Asti Noè ha dedicato anni della sua vita (oggi è ottantenne) tanto da meritarsi l’appellativo, a cui tiene molto, di “barberologo”.Ha incontrato...

vinitaly

fotografie

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
.