Sapori del Piemonte Blog

Il Blog per gli appassionati dell\'\'enogastronomia piemontese, ma anche dei paesaggi, dell\'arte e della storia del Piemonte – una realizzazione di Filippo Larganà e Vittorio Ubertone

fate vobis



diam

segnali di fumo



lo dico io

Regione. Il Piemonte stanzia oltre 3 milioni di euro per l’allestimento di punti vendita di vino. Occasione da non perdere per darsi una mossa

0900911doujaube004

Chi dice che i piemontesi sono dei “bogia nen”, cioè sono immobili e restii al cambiamento (ma il detto ha anche accezione di caparbietà e determinazione), ha ragione solo a metà. In realtà, da qualche anno, il Piemonte si sta risvegliando e cercando, non sempre con la rapidità che servirebbe, nuove strade di rilancio e auto promozione. È il caso del settore vinicolo che, da qualche...


vino...

Estero. Italiani, internazionali, indigeni: i vini piemontesi si presentano a Shanghai con la collaborazione di Piemonte Land

3ic

Un fine anno nel segno dell’internazionalità per i vini piemontesi, dalla Barbera all’Arneis, dal Nizza dogc al Ruché. L’occasione la fornisce un corso sui vini del Piemonte organizzato a Shanghai da quelli di Collisioni, che sempre di più non sono solo musica, cultura, ma anche marketing e promozione del territorio, in collaborazione con Piemonte Land, il superconsorzio che...




le vite del vino

LE VITE DEL VINO – Parlano gli uomini e le donne che hanno fatto grande nel mondo il vino piemontese. GIULIANO NOE’

noe

Giuliano Noè è uno dei più celebrati “dottori del vino” piemontesi. Enologo di origine albese e astigiano di adozione abita e lavora a Nizza Monferrato. Al suo nome sono legati molti grandi vini. Molti sono Barbere, e proprio alla Barbera d’Asti Noè ha dedicato anni della sua vita (oggi è ottantenne) tanto da meritarsi l’appellativo, a cui tiene molto, di “barberologo”.Ha incontrato...

vinitaly

Analisi. Il 52° Vinitaly del Piemonte, tra dimenticanze (Unesco? Web?) e buone prospettive, comunque va. Anche se non corre ancora

30708645_1981602461852590_3029787470241970832_n

Vinitaly mon amour. Questa volta ci tiriamo fuori dal gioco “cosa ha funzionato e cosa no” al 52° Vinitaly di Verona che ha chiuso i battenti il 18 aprile scorso. Troppo facile parlare di traffico, parcheggi pieni, viabilità affaticata, varchi affollati, lettori laser non funzionanti. A mente fredda, a tre giorni dalla fine della kermesse scaligera, ci siamo limitati ad analizzare alcuni aspetti...

fotografie

Il settembre astigiano. In attesa dei dati ufficiali convince la fiumana di gente per la due giorni delle Sagre. La Douja (vino) dichiara oltre 12 mila assaggi nel primo weekend, ma i conti si faranno dopo la chiusura il 16 settembre

180909sagreube191

Dopo il Palio, il cui risultato è andato così così per alcuni e benissimo per altri, Asti ci prova con le Sagre e la Douja d’Or a risollevare le sorti di città di Alfieri vocata al turismo. Diciamo subito che per la Douja, il concorso enologico che è in corso e si chiuderà il 16 settembre prossimo, i primi numeri sarebbero in positivo. Gli organizzatori della Camera di Commercio parlano...

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
.