Sapori del Piemonte Blog

Il Blog per gli appassionati dell\'\'enogastronomia piemontese, ma anche dei paesaggi, dell\'arte e della storia del Piemonte – una realizzazione di Filippo Larganà e Vittorio Ubertone

fate vobis

Esclusivo. Viaggio nel cuore della maison vinicola Coppo, una delle Cattedrali sotterranee di Canelli (Asti), patrimonio dell’Umanità, oggi al centro di un imponente progetto di recupero

img_1980

Chi pensa che le Cantine Storiche di Canelli, nell’Astigiano, siano musei statici, inamovibili monumenti al tempo che fu, sbaglia di grosso. Le Cattedrali sotterranee, da cui, quasi vent’anni fa, partì la candidatura che portò, nel 2014, l’Unesco a inserire i Paesaggi vitivinicoli di Langhe-Roero e Monferrato, nella lista dei patrimoni mondiali dell’Umanità, sono punti...



diam

segnali di fumo

Bollicine nell’alto dei cieli. Sul volo di Papa Bergoglio si è brindato con l’Alta Langa docg Enrico Serafino

enrico-serafino-alta-langa-papa-francesco-21-06-2018

La notizia è di quelle che si bevono tutte d’un fiato, sul volo papale per Ginevra si è brindato con bollicine piemontesi, precisamente con quelle dell’Alta Langa docg di Enrico Serafino, lato cuneese dello spumante di charme del Piemonte. È proprio il caso di dire che si è trattato di un brindisi nell’alto dei cieli. Battute a parte ecco la nota con cui la Enrico Serafino...







le vite del vino

LE VITE DEL VINO – Parlano gli uomini e le donne che hanno fatto grande nel mondo il vino piemontese. GIULIANO NOE’

noe

Giuliano Noè è uno dei più celebrati “dottori del vino” piemontesi. Enologo di origine albese e astigiano di adozione abita e lavora a Nizza Monferrato. Al suo nome sono legati molti grandi vini. Molti sono Barbere, e proprio alla Barbera d’Asti Noè ha dedicato anni della sua vita (oggi è ottantenne) tanto da meritarsi l’appellativo, a cui tiene molto, di “barberologo”.Ha incontrato...

vinitaly

Analisi. Il 52° Vinitaly del Piemonte, tra dimenticanze (Unesco? Web?) e buone prospettive, comunque va. Anche se non corre ancora

30708645_1981602461852590_3029787470241970832_n

Vinitaly mon amour. Questa volta ci tiriamo fuori dal gioco “cosa ha funzionato e cosa no” al 52° Vinitaly di Verona che ha chiuso i battenti il 18 aprile scorso. Troppo facile parlare di traffico, parcheggi pieni, viabilità affaticata, varchi affollati, lettori laser non funzionanti. A mente fredda, a tre giorni dalla fine della kermesse scaligera, ci siamo limitati ad analizzare alcuni aspetti...

fotografie

Manifestazioni. Torna la Fagiolata di San Defendente a Castiglione d’Asti. Il “rito” della condivisione vera

dsc_6785

Le immagini del nostro Vittorio Ubertone sono di quattro giorni fa, ma la tradizionale festa della Fagiolata di San Defedente, a cui si riferiscono si rifà a un evento del 1200. Siamo a Castiglione d’Asti, frazione di Asti. Ogni anno, il 2 gennaio, c’è la lenta cottura dei fagioli nei tipici paioli di rame posti su fuochi di legna. Un rito collettivo che affonda le radici nel tempo...

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
.